Castello di agliè torino

Posted on by

Castello di Moncalieri

come    scienze della nutrizione umana on line

Il castello reale di Moncalieri sorge sulla sommita di una collina nel centro storico di Moncalieri , in citta metropolitana di Torino. Moncalieri costituisce infatti la porta di accesso a Torino sulla via di Asti , come Rivoli lo e dalla via di Francia ; da Moncalieri in avanti inoltre il Po si avvicina definitivamente alle colline per tenersi continuamente a oriente della citta. Nel corso della seconda meta del XV secolo sotto il dominio della duchessa Jolanda , moglie di Amedeo IX di Savoia , l'impianto primitivo fu ampliato per renderlo dimora ducale e trasformarlo in una villa di delizie; qui nel vi venne stipulato il trattato di Moncalieri tra la duchessa Jolanda, Carlo duca di Borgogna e Galeazzo Sforza , duca di Milano. Carlo Emanuele I , suo successore, diede inizio ai lavori di ampliamento dell'antico maniero, che continuarono per volere di Vittorio Amedeo I e della "madama reale" Cristina di Francia , figlia di Enrico IV - , portando il castello , nell'arco di un sessantennio, in cui vi lavorarono spesso sovrapponendo le loro opere , Amedeo di Castellamonte , Andrea Costaguta , Carlo Morello e vari architetti, all'attuale configurazione. Delle quattro torri circolari originarie, due sono visibili in facciata, ma rivestite in mattoni nel XVIII secolo, mentre la terza torre e stata portata alla luce durante i recenti lavori di restauro ed e attualmente visibile nel percorso di visita dell'appartamento reale della principessa Maria Letizia, sito al piano terreno. In questo lungo periodo vennero apportate modifiche anche al parco superiore, la cui superficie fu ampliata; furono realizzati giardini e giochi di fontane, eseguiti dal Vignon. A lui si affiancarono il Baijs , il Mosso ed il Revelli; i lavori prevedevano la costruzione della cappella vicino allo scalone principale, la modifica della facciata interna, la costruzione della "Carrozzere" nel piazzale ubicato davanti al castello - l'attuale "Giardino delle Rose" - lavori di riarredo degli appartamenti, lavori di riallestimento al parco e antiparco soprastante - aventi una superficie di

Conversion of the riverside residence into maison de plaisance by the ducal engineer Carlo di Castellamonte, following the wish of Christine of France. In the style of French castles, it has four square towers with pointed roofs and porticoes and galleries in Italian style. The Museo Industriale is also there. In the midst [of the Giardino Pubblico del Valentino] rises the Castello del Valentino, which since has been home to the R. Its facade is turned to the hills and a vast courtyard is laid out between the two rear wings, adorned with a loggia and enclosed by railings. It is worth visiting the hall and a dozen or so carefully restored rooms whose stuccoes, paintings and ceilings still attest to the extravagant and fanciful tastes of the seventeenth century. The Valentino is a castle situated on the bank of the Po, beyond Porta Nuova.

Circondato da un parco con alberi secolari e grandi serre, il castello conta oltre stanze con un patrimonio di arredi e collezioni prezioso ed eterogeneo, che spazia dai quadri ai reperti archeologici, fino alle sorprendenti raccolte ornitologiche e orientali. Un romantico trionfo di eleganza. Una storia lunga sette secoli, che ha visto il passaggio di duchi, principi e re: il Castello di Aglie, gia proprieta dei marchesi San Martino, vanta un antico e nobile passato, testimoniato dalla varieta degli allestimenti che ancora caratterizzano appartamenti e giardini. Piazza del Castello, 2, Aglie TO. Visita il sito.



Sabato riapre il parco del Castello di Aglie

Castello di Avigliana

In occasione della Festa dei Musei, sabato 18 maggio verra riaperto, dopo due anni di lavori di restauro e messa in sicurezza, il parco del Castello di Aglie, sito museale gestito dal Polo Museale del Piemonte. Inoltre, sempre sabato 18 maggio, alle ore 17, nel Castello si terra la conferenza, aperta al pubblico, di Giovanni Riccardi Candiani intitolata Tomaso di Savoia Genova e l'imperatore Meiji. Centro - Crocetta 2. San Donato - Campidoglio - Parella 5. Aurora - Vanchiglia - Sassi - Madonna del Pilone 8. Torino Oggi. A Torino e provincia oggi nuvole e temporali: temperature in discesa.

Il castello di Avigliana e uno dei piu antichi castelli del Piemonte X secolo. Il castello fu costruito nel dal marchese di Torino Arduino il Glabro. Venne menzionato per la prima volta grazie ad una cronaca redatta tra il ed il A margine della narrazione dei fatti che portarono alla fondazione tra il ed il della Sacra di San Michele , il cronista descrive che il marchese Arduino V abitualmente risiedeva nel castello di Avigliana. Tale roccaforte svolse anche una funzione difensiva importante ospitando nel X secolo schiere di soldati nella lunga lotta contro l'invasione dei Saraceni nell'Italia nordoccidentale [1]. Nel la costruzione e documentata come una delle sedi preferite [1] dal Conte di Savoia Amedeo III quando questi giungeva al di qua delle Alpi i Conti di Savoia erano penetrati in Piemonte solo nel dopo aver acquisito l'eredita territoriale della marchesa Adelaide di Susa , divenendone nel secolo successivo centro di espansione degli interessi verso Torino.

.

.

0 thoughts on “Castello di agliè torino

Leave a Reply